Alessandro Di Caro
Urbino, 19/04/1946
Università degli Studi di Urbino “Carlo Bo”
Dipartimento Scienze della Comunicazione, Studi Umanistici e Internazionali: Storia, Culture, Lingue, Letterature, Arti, Media - DISCUI

Discepolo del filosofo Italo Mancini della scuola neoclassica di Gustavo Bontadini (Italo Mancini, Emanuele Severino, Evandro Agazzi), Alessandro Di Caro si è interessato prevalentemente di teoria linguistica anche se mediata attraverso la comunicazione e il medium politico. Ha pubblicato in tempi diversi un saggio su Lévi-Strauss e un testo politico su cui è confluita la teoria antropologica, maturata e appresa direttamente dall’antropologo: Falce, martello e Nike. Ha pubblicato vari saggi sul pensiero di Ludwig Wittgenstein e due opere monografiche sullo stesso autore. Insegna Logica e filosofia della scienza e Storia delle dottrine politiche.
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto