Javier SICILIA ZARDAIN
Città del Messico, 31/05/1956

Javier Sicilia Zardain Aracne editrice

Javier Sicilia è un poeta, romanziere, saggista, professore di letteratura e sceneggiatura, giornalista e attivista sociale. Laureato in Letteratura francese e in Scienze politiche presso l’Università Nazionale Autonoma del Messico. Tra le sue opere di narrativa più significative: El Bautista (Premio José Fuentes Mares, 1993), El reflejo de lo oscuro, A través del Silencio e La Confesión. Nell’ambito della poesia sono notevoli i suoi libri: La presencia desierta (1985), Trinidad (1992), Resurreción (1995) e Tríptico del desierto, che nel 2009 ha vinto il Premio Nazionale di Poesia “Aguascalientes”. Direttore della rivista «Ixtus e Cospiratio». Analista politico per diverse importanti testate giornalistiche messicane, tra cui “Proceso” e “La Jornada”. È stato inserito dalla rivista «Time» tra i personaggi più influenti del 2009. Da maggio del 2011, in seguito alla tragica strage dove ha perso la vita suo figlio, è dirigente del “Movimento per la Pace” con “Giustizia e Dignità”.
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto