Elio Di Piazza
Università degli Studi di Palermo
Dipartimento di Analisi delle Comunità, Rappresentazioni e Sistemi Formativi - Ethos

Elio Di Piazza è Ordinario di Letteratura inglese all’Università di Palermo. Dirige la rivista di studi inglesi “Fogli di anglistica” dell’editore Flaccovio. Dal 2008 è membro della British Society for Literature and Science (Oxford University) e dal 2010 membro onorario del Centro Universitario di Studi Vittoriani e Edoardiani dell’Università di Pescara. Fa parte dell’Editorial Board della collana “Victorian and Edwardian Studies” dell’editore Peter Lang. E’, insieme a Rosario Portale, co-curatore della collana “Frangenti” dell’editore Agorà.Ha svolto un’intensa attività editoriale. Dal 1979 al 1983 ha diretto il periodico Procedure e materiali per l’insegnamento linguistico (Dante editore). Dal 1994 al 1998 ha diretto la collana “Junk Books” dell’editore Battaglia. Ha pubblicato su riviste nazionali e internazionali saggi su scrittori inglesi del XIX secolo, tra cui Kipling, Kinglake, Ballantyne, Haggard e Conrad. Ha tradotto Post office di C. Bukowski, il “Monologo di Molly Bloom” dall’Ulysses di J. Joyce e Dichiarazioni dal carcere di M. Abu Jamal.I suoi interessi si cono concentrati sull’analisi del rapporto tra letteratura e colonialismo, con riferimento particolare alla narrativa d’avventura ed ai racconti di viaggio del XIX secolo. A questi argomenti ha dedicato i volumi Nazionalismo e letteratura (Palermo, 1995), Narrazioni dell’impero (Palermo, 1995), L’avventura bianca, Testo e colonialismo nell’Inghilterra del secondo Ottocento (Bari, 1999), Cronotopi conradiani, Negri e narcisi nello spazio-tempo colonialistico (Roma, 2004), Maschere dell’impero (Pisa, 2005) oltre a numerosi saggi sui viaggiatori inglesi in Sicilia.
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto