Marta Villa
Monza, 02/03/1978
Università degli Studi di Milano-Bicocca
Dipartimento di Scienze Umane per la Formazione “Riccardo Massa”

Marta Villa, dottore di ricerca in Antropologia della Contemporaneità, Etnografia delle Divergenze e Convergenze Culturali presso l’Università Milano–Bicocca, è assistente per la cattedra di Antropologia culturale e docente per i seminari di credito e i corsi di aggiornamento per gli insegnanti presso l’Università degli Studi di Trento. Si interessa di antropologia alpina, antropologia dell’alimentazione, antropologia dell’identità e studi culturali legati ai giochi e alla propaganda per l’infanzia nel XIX e XX secolo. Ha all’attivo pubblicazioni, conferenze e partecipazioni a convegni nazionali ed internazionali tra cui Pubblicità, giochi e potere nell’Italia postunitaria. Per la costruzione di una possibile identità nazionale, in S. Aru e V. Deplano (a cura di), Costruire una nazione, (Ombre Corte 2013) e L’Oriente giocattolo: rappresentazioni italiane dell’immaginario e propaganda nei giochi da tavolo tra 1800 e 1950, in G. Proglio (a cura di) Orientalismi italiani (Antares 2012).
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto