Salvatore Giuseppe Raimondi
Università degli Studi di Palermo
Dipartimento di Diritto Pubblico

Iniziata la carriera scientifica nella Facoltà di Giurisprudenza dell'Università di Palermo nel 1964, veniva nominato assistente ordinario di Diritto amministrativo, a seguito di concorso, nel 1967; nel 1970 conseguiva la libera docenza in Diritto amministrativo (confermata nel 1975); è stato professore incaricato di Scienza dell'amministrazione dal 1970 al 1975, e professore incaricato di Istituzioni di Diritto pubblico dal 1975 al 1980; vincitore nel 1980 del concorso a cattedra di Diritto amministrativo (bandito nel 1979), veniva chiamato a ricoprire l’insegnamento di tale disciplina nella Facoltà di Giurisprudenza dell'Università di Palermo, corso di laurea in Scienze politiche, ed in tale insegnamento rimaneva come professore straordinario dall’1 novembre 1980, e come professore ordinario dal 1983 sino all’a.a. 1989-90; dall’a.a. 1990-91, a seguito della erezione in Facoltà del corso di Scienze politiche, passava all’insegnamento del Diritto amministrativo nella sede della Facoltà di Giurisprudenza, corso di laurea in Giurisprudenza, nel quale è in servizio; ha pubblicato scritti in svariati campi del Diritto amministrativo, tra i quali, l'attività contrattuale della pubblica amministrazione, la riforma dell'amministrazione, la giustizia amministrativa, l'edilizia e l'urbanistica, gli enti locali, il pubblico impiego; è autore di alcune voci in enciclopedie giuridiche (Treccani e UTET); ha fatto parte di numerose commissioni di studi in sede nazionale e regionale, tra le quali: nei primi anni '70 la Commissione, nominata per la elaborazione della legge di contabilità regionale, successivamente approvata; nella seconda metà degli anni '80, la commissione in sede regionale per l'attuazione della legge istitutiva delle province regionali (n. 9/86); la Commissione nominata dal Ministro della Funzione Pubblica Cassese (governo Ciampi) per la modifica e l'attuazione del decreto legislativo n. 29/93 sulla privatizzazione del pubblico impiego; è vice segretario generale dell'USPUR - Unione Sindacale dei Professori Universitari di Ruolo, costituita nei primi anni '70; avvocato amministrativista, esercita assiduamente la professione legale (dopo essersi dedicato per circa 12 dalla laurea soltanto all'attività scientifica) dal 1975; svolge attività stragiudiziale (consulenza e assistenza) a favore enti pubblici, di privati; è presidente della Società Italiana degli Avvocati Amministrativisti - Sezione regionale per la Sicilia; esercita il patrocinio legale soprattutto davanti al TAR Sicilia, al Consiglio di Giustizia Amministrativa per la Regione Siciliana, alla Corte dei conti (sezione giurisdizionale per la Reg. Sic. e sezione di appello), nonché, in minore misura, davanti al giudice civile (soltanto per questioni amministrative) e per reati nel campo amministrativo, innanzi al giudice penale; esercita la professione nei diversi campi del Diritto amministrativo, prevalentemente in materia di urbanistica ed edilizia, espropriazioni, appalti di lavori, servizi e forniture, commercio, cave e miniere, ecc.; è titolare di uno studio legale in Palermo.
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto