Francesco Trovò
Università IUAV di Venezia
Dipartimento di Storia dell’Architettura

Francesco Trovò è architetto funzionario presso la Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici di Venezia e Laguna.
Laureato in Architettura presso l’Università Iuav di Venezia nel 2002, ha conseguito il dottorato di ricerca in Conservazione dei Beni Architettonici presso il Politecnico di Milano nel 2008 su temi relativi alla conoscenza e conservazione di aspetti e caratteri dell’edilizia storica di Venezia.
Dal 2003 è collaboratore alla didattica presso l’Università Iuav, nei corsi di Restauro e Laboratorio integrato Clasarch Conservazione e dal 2009 è docente a contratto.
Ha partecipato alla campagna di studi per la mitigazione dei danni da catastrofi naturali sui beni artistici e storici, a diverse ricerche PRIN, al programma CORILA sul tema "Organizzazione della conoscenza e della diagnostica per la conservazione dell’edilizia storica veneziana” e all’attività di “Ricerche, prove e valutazioni relative alla stabilità strutturale dei campanili di Venezia”. Nel 2007 è stato Visitor-Academic con borsa di studio presso l’Università di Melbourne (Australia). Dal 2008 fa parte dell’Unità di Ricerca Iuav “Venezia. Conoscenza del costruito e nuova conservazione della città”.
Come architetto ha progettato e diretto una serie di interventi di restauro e manutenzione sull’edilizia storica di Venezia e ha collaborato con lo studio di architettura Doglioni-Daminato alla redazione dei progetti di restauro delle cantine di Villa Poiana, Castel Telvana. Ha svolto consulenza tecnica per conto del Comune di Venezia.
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto