Lacramioara Petrescu


Lăcrămioara Petrescu si è laureata presso la Facoltà di Filologia dell’Università “Alexandru Ioan Cuza” di Iași (1986). Nel 1999 ha conseguito il Dottorato di Ricerca in Filologia con una tesi dal titolo Poetica personajului în romanul lui Camil Petrescu (1999). È attualmente Professore Ordinario di Letteratura rumena dove tiene corsi di Storia della Letteratura rumena (epoca interbellica), di Poetica e di Ermeneutica letteraria. È Direttore del Dipartimento di Letteratura rumena della Facoltà di Lettere e della Scuola Dottorale di Studi Filologici presso l’Università “Alexandru Ioan Cuza” di Iași. Ha pubblicato numerosi volumi e studi, in Romania e all’estero. Tra i suoi lavori più significativi: Poetica personajului în romanul lui Camil Petrescu, Editura Junimea, Iaşi, 2000; Naturi lirice, Editura Universităţii „Alexandru Ioan Cuza”, Iaşi, 2004; Scena romanului, Editura Junimea, Iaşi, 2005; Pragul minunii sau despre revelație: V. Voiculescu, Editura Junimea, Iaşi, 2006; Lucian Blaga und der Expressionismus, in Avantgardistische Literatur aus dem Raum der (ehemaligen) Donaumonarchie, Röhring Universität Verlag, 1997; Urmuz, in Patrimoine littéraire européen, Auteurs européens du XXe siècle. De la drôle de paix à la drôle de guerre, 1923-1939, Anthologie en langue française sous la direction de Jean-Claude Polet, De Boeck Université, Bruxelles, 2002; Umanism şi vocaţie literară. Nicolae Milescu Spătarul, în La Cultura Romena tra l’Occidente e l’Oriente: gli Umanesimi greco-bizantino, latino e slavo, Fondazione Cassamarca, Treviso, Italia, 2004; Die weibliche Figur im Romanwerk Bernhard Schlinks, in Die Fiktive Frau. Konstruktionen von Weiblichkeit in der deutschsprachigen Literatur, Ana–Maria Pălimariu, Elisabeth Berger (Hg.), HARTUNG-GORRE VERLAG KONSTANZ / Editura Universităţii „Alexandru Ioan Cuza” Iaşi, 2009.
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto