Giuliana Bossi Rocca

Fondazione Humanitas

Radici, cuore e passione. Quando nel 1998 l’Istituto Clinico Humanitas le chiese di realizzare una Fondazione che, al fianco dell’ospedale, avesse come scopo la qualità della vita dei pazienti ricoverati e dei loro familiari, accettò senza esitazioni.Nacque così un’organizzazione impegnata nel farsi carico della persona nella sua interezza e capace di rispondere ai bisogni pratici, psicologici, sociali connessi alla malattia. L’esperienza personale come caregiver dei propri familiari e i soggiorni in vari ospedali in Italia e all’estero, le hanno fatto conoscere il significato della solitudine, della paura e dell’insicurezza, oltre tante possibilità, a volte disattese, del prendersi realmente cura del malato e della sua famiglia. Esperienze che hanno acuito l’attenzione particolare alla persona manifestatasi da sempre sia nella scelta degli studi e dell’insegnamento universitario a Scienze Politiche, sia nel creare istituzioni socio-sanitarie e di volontariato nei vari Paesi dove ha vissuto. Nel 1999, è iniziata così l’avventura della Fondazione Humanitas, che ancora continua.
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto