Fulvio Fammoni

Associazione Bruno Trentin-Isf-Ires

Fulvio Fammoni comincia nell'80 la sua attività sindacale nella CGIL dell'Emilia Romagna, curando i rapporti con la stampa.Dopo due anni è in Funzione Pubblica regionale di cui assume la guida nell'88. Rimane in categoria fino al '92 quando viene chiamato alla segreteria della CGIL dell'Emilia Romagna ad occuparsi delle politiche del welfare state.Nel 1996 al XIII° Congresso Fammoni viene candidato ed eletto alla guida del Sindacato dei Lavoratori della Comunicazione, una categoria che nasce con lui a Montecatini e che fonde le preesistenti strutture della FILIS (informazione e spettacolo) e della FILPT (poste e telefonia). L'ultima battaglia del suo mandato in SLC, è in difesa della libertà di informazione nel nostro Paese contro la legge Gasparri.
Diviene segretario confederale della CGIL nel 2004, nel maggio 2012 viene nominato Presidente della Fondazione "Giuseppe Di Vittorio" e oggi è il presidente della Fondazione “Bruno Trentin”.
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto