Bruno Mascarenhas


Nato in Portogallo, Bruno Mascarenhas si è trasferito a Roma nel 1991 con la famiglia, dove ha iniziato a praticare canottaggio al Circolo Canottieri Roma. Nel 1999 ha vinto sia il mondiale in due di coppia juniores a Plovdiv con la nazionale portoghese, sia il suo primo titolo tricolore (sempre in doppio) ai campionati juniores di Ravenna.
Il 27 giugno 2002 ha acquisito la cittadinanza italiana ed è stato, di lì a poco, convocato dalla nazionale italiana, con la quale ha vinto sia un oro nel due di coppia ai Mondiali Under 23 di Genova, sia una medaglia d'argento nel quattro senza nell'equipaggio formato con Lorenzo Bertini, Catello Amarante e Salvatore Amitrano ai Mondiali pesi leggeri di Siviglia. Nel 2003, con lo stesso equipaggio, ha vinto le due prove di Coppa del Mondo a Lucerna ed un bronzo ai campionati mondiali di Milano e la stagione successiva ha replicato la doppia vittoria in Coppa del Mondo a Monaco di Baviera e Lucerna. L'equipaggio alle Olimpiadi di Atene 2004 ha conquistato una delle tre medaglie di bronzo del medagliere italiano.
Nel 2005 ha ottenuto un bronzo ai mondiali assoluti di Gifu con il nuovo equipaggio formato da Elia Luini, Salvatore Di Somma e Bertini; nel 2006 ha vinto il terzo titolo tricolore nella specialità del doppio pesi leggeri a Piediluco e confermato l'anno successivo a Ravenna. Nel 2007, ha vinto ai mondiali di Monaco nuovamente con Amitrano e Amarante e Jirka Vlcek. Nella stessa stagione è diventato, con quest'ultimo equipaggio, campione d'Europa a Poznań.
Nel 2009 ha ottenuto la vittoria ai mondiali di Poznań nella specialità dell'otto pesi leggeri da capovoga. L'anno successivo, ai campionati mondiali di Lake Karapiro, ottiene un terzo posto sulla stessa barca. Nel 2010 è uscito il suo libro Cinque cerchi olimpici, con prefazione di Giampiero Galeazzi, in cui ripercorre gli anni trascorsi da canottiere fino alla conquista del bronzo olimpico del 2004.
Ritiratosi dall'attività agonistica nel maggio 2011, dal settembre successivo è divenuto direttore sportivo della sezione canottaggio del Circolo Canottieri Roma.
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto