Francesco Moschini
Gargnano, 14/11/1948
Politecnico di Bari
Dipartimento di Architettura e Urbanistica
Accademia Nazionale di San Luca

Francesco Moschini (Gargnano, 1948) è un architetto, critico d'arte, storico dell'architettura e storico dell'arte italiano.
Storico dell’arte e storico dell’architettura si è formato a Roma dove si è laureato nel 1975 alla Facoltà di Architettura di Roma. I suoi interessi sono orientati verso molteplici campi, dall’architettura al design, dall’arte visiva all’illustrazione e al fumetto, dal teatro al cinema e alla fotografia. Attualmente è professore ordinario di Storia dell'Architettura e Storia dell'Arte al Politecnico di Bari, nelle facoltà di Architettura e in quella di Ingegneria.
Alterna all’attività accademica di storico dell’arte e dell’architettura, un’ampia attività di critico militante e un incessante lavorio di organizzatore culturale.
Denominatore comune della sua multiforme attività, di storico e critico militante, è l’attenzione alla modernità; la ricerca, nelle opere d’arte e/o architettoniche delle radici storiche della contemporaneità.
Proprio questa tensione allo studio del rapporto tra storia e modernità, lo porta a intrattenere rapporti con alcuni dei protagonisti della scena culturale contemporanea, tra cui gli architetti Carlo Aymonino, Steven Holl, Franco Purini, Aldo Rossi, Alvaro Siza; gli artisti Alberto Burri, Jannis Kounellis, Pietro De Laurentiis, Umberto Mastroianni; i fotografi Gabriele Basilico e Gianni Berengo Gardin.

La carriera accademica e universitaria
Collabora, ancora giovanissimo, da neolaureato, come assistente presso la Facoltà di Architettura di Roma. Dal 1983 al 1987 è professore a contratto nella medesima Facoltà, dove tiene corsi e seminari sull’Architettura e l’arte contemporanea dal 1500 in poi. Dal 1993 al 1998 insegna storia dell’architettura nella facoltà di Ascoli Piceno.
Dal 2011 è stato eletto Segretario Generale dell’Accademia Nazionale di San Luca di cui è Accademico dal 2008.

A.A.M. Architettura Arte Moderna
Nel 1978, Francesco Moschini, Fonda a Roma, l’A.A.M. Architettura Arte Moderna, un’istituzione che coniuga l’attività di ricerca e quella progettuale, la promozione culturale e quella laboratoriale.
In sintesi l’A.A.M. Architettura Arte Moderna, nel corso degli ultimi trent’anni anni, ha svolto attività espositiva nel campo dell’arte e dell’architettura, alternandola a un folto programma di conferenze e dibattiti, cui si affiancano un’importante attività editoriale e di consulenza progettuale che fiancheggia diversi interventi di Istituzioni pubbliche e private.
L’obiettivo è quello di proporsi come spazio in cui arte e architettura siano il punto di partenza per un’indagine a tutto tondo su diverse possibilità espressive.

Fondo Francesco Moschini
Nel 1999, istituisce, il Fondo Francesco Moschini Archivio A.A.M. Architettura Arte Moderna per le Arti, le Scienze e l'Architettura. Il Fondo è una biblioteca del Dipartimento di Architettura e Urbanistica del Politecnico di Bari, costituita a partire dalla donazione di una patrimonio bibliografico di oltre 70 mila volumi, già facenti parte della biblioteca privata di Francesco Moschini. Ha sede presso la Facoltà di Ingegneria, Via Orabona, 4 a Bari. Conserva una delle più importanti raccolte di cataloghi d’arte e d’architettura del Novecento. Svolge inoltre opera di promozione con mostre bibliografiche, rassegne cinematografiche e altro.

Progetto T.E.S.I. Tesi Europee Sperimentali Interuniversitarie
Nel 2005, sempre nell’ambito dell’attività presso il Politecnico barese, diventa responsabile scientifico e culturale di Progetto T.E.S.I. Tesi Europee Sperimentali Interuniversitarie, programma culturale ideato, con Vincenzo D’Alba e Francesco Maggiore, con l’obiettivo di riformulare un dialogo critico tra differenti ambiti disciplinari attraverso argomenti di ricerca contraddistinti da un valore progettuale, umanistico e scientifico. Il Progetto ha dato vita ad una serie di pubblicazioni che a scala territoriale hanno indagato il mondo delle Biblioteche, del Cinema, delle Carceri, delle Cittadelle dell'Arte, delle Scuole.
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto