Sergio Iavicoli
INAIL - Istituto Nazionale per l’Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro

Sergio Iavicoli si è laureato con lode in Medicina e Chirurgia presso l'Università degli Studi di Roma “La Sapienza”.
Successivamente ha conseguito la specializzazione in Medicina del Lavoro. È Dottore di Ricerca in Medicina del Lavoro e Tossicologia industriale. È stato Research Fellow presso la School of Public Health dell'Università della California, Berkeley. Attualmente è Direttore del Dipartimento di Medicina del Lavoro e del Dipartimento di Igiene del Lavoro - INAIL, Centro di Collaborazione dell’OMS. Dal 2003 è Segretario Generale dell’International Commission on Occupation Health (ICOH). A partire dal 2012 è Presidente dell’European Accademy of Occupational Health Psychology (EAOHP).
È Membro di Comitati nazionali ed internazionali. Membro del Comitato scientifico direttivo del PEROSH (Partnership for European Research in Occupational Safety and Health), Membro del Comitato Consultivo della Rete Globale dei Centri di Collaborazione in medicina del lavoro. Coordinatore del METROnet (Mediterranean Network for Training and Research in Occupational Safety and Health) e coordinatore di oltre 40 programmi di ricerca nazionali ed internazionali. È Docente presso l'Università degli Studi di Milano "Bicocca", l’Università degli Studi di Roma "La Cattolica", l’Università degli Studi di Perugia. È autore di oltre 450 pubblicazioni scientifiche in materia di medicina del lavoro.
Si è occupato fin dalla sua tesi di dottorato di stress lavoro-correlato “Stress e neuroimmunomodulazione: effetti del Corticotropin Releasing Hormone (CRH) su leucociti polimorfonucleati neutrofili umani”. È stato responsabile di progetti internazionali/nazionali in materia. Di recente ha coordinato il programma per la validazione in Italia della metodologia HSE per la valutazione dello stress lavoro correlato. È coordinatore scientifico del Progetto CCM - Ministero della Salute "Individuazione di modelli stima dei costi di malattie professionali ad elevata frazione eziologica e di valutazione costi/benefici della prevenzione della salute".
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto