Nicola Bisello
Monselice, 07/05/1987


Nicola Bisello ha conseguito la Laurea in Architettura per la Conservazione presso l’Università IUAV di Venezia nel luglio del 2013 con votazione 110/ 110. La tesi di laurea, elaborata nell’anno accademico 2012/ 2013 con Elisa Leardini e con relatore il Prof. Francesco Doglioni e correlatori gli Architetti Michele Bondanelli e Anna Paola Squassina, si è focalizzata sulla valorizzazione funzionale e strutturale di un monastero rinascimentale abbandonato di Ferrara, da cui il titolo Il Monastero di San Benedetto a Ferrara. Recupero Strutturale e riqualificazione funzionale. La tesi ha trovato spazio, in sintesi, nel testo, curato dal Professor Mario Piana (docente dell’Università IUAV di Venezia), Storia e Restauro. Studi, Ricerche, Tesi edito dalla casa editrice Aracne (Roma) nel 2014. Durante il percorso universitario ha preso parte al Laboratorio Integrato 1 avente per tema il progetto di recupero di Palazzo Minotto a Venezia, progetto che è stato esposto nella mostra dei lavori didattici presso la sede IUAV dell’ex-cotonificio di S. Marta e successivamente presso la sede del Tribunale di Venezia. Lo stesso progetto è stato menzionato sul giornale IUAV n. 96 «Intersezioni Disciplinari» e sul volume che ha accompagnato la mostra presso la sede del Tribunale Palazzo Minotto a Venezia. Proposte per un restauro, (ed. Stìlus), del quale è stato coautore del progetto grafico. A questo è seguito il Laboratorio integrato 2, i cui elaborati di progetto son stati esposti nell’ambito di una mostra Spazi in At-Tesa 113 allestita presso l’atrio di una sede dell’Università IUAV, relativa al restauro della tesa 113 dell’Arsenale di Venezia, al fine di creare spazi espositivi per l’artigianato locale e inserire l’edificio in un futuro percorso della Biennale d’Arte di Venezia. Ha svolto il tirocinio formativo presso la Soprintendenza ai Beni Artistici e Architettonici di Venezia e Laguna. Durante questo periodo ha affrontato lo studio dei serramenti storici veneziani attraverso il rilievo, la restituzione dei serramenti storici individuati e la ricerca di testimonianze pittoriche di serramenti che hanno trovato posto, assieme al contributo I caratteri dei serramenti dell’edilizia storica di Venezia. Conoscenze attuali e nuovi contributi scritto a quattro mani col Prof. Francesco Trovò (pp. 19-74) nel volume curato dallo stesso F. Trovò I serramenti dell’edilizia storica di Venezia. Conoscenza e intervento edito dalla casa editrice Il Prato (Padova) nel 2013.
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto