Alessandro Grossato
Facoltà Teologica del Triveneto

Si è laureato, summa cum laude, nel 1981 in Lingue e Letterature Orientali all'Università Cà Foscari di Venezia, con una tesi di Storia dell'Arte dell'India e dell'Asia Centrale dal titolo “Aspetti della simbolica vegetale hindu”. Dal 1984 al 1989 ha partecipato alla Missione Archeologica Italiana in Nepal organizzata dall’Istituto per il Medio ed Estremo Oriente di Roma, oggi Istituto Italiano per l'Africa e l'Oriente (Is.I.A.O.), del quale è socio ordinario dal 1987. Dal 1997 è membro dell’Associazione Italiana per gli Studi Cinesi (A.I.S.C.). Dal 1998 al 2002 ha tenuto per contratto privato la Cattedra di Storia e Istituzioni dell’Asia Meridionale presso la Facoltà di Scienze Politiche dell’Università degli Studi di Trieste-Gorizia, nell’ambito del Corso di Laurea in Scienze Internazionali e Diplomatiche. Attualmente è professore a contratto di Pensiero islamico presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università di Trento, e Insegna Spiritualità Islamica presso la Facoltà Teologica del Triveneto. Dall'aprile 2012 è docente di Mistica comparata presso la Scuola Superiore di Filosofia Orientale e Comparativa di Rimini.Dal 2004 ha fondato e dirige assieme a Francesco Zambon la collana Viridarium della Fondazione Giorgio Cini di Venezia, e dal 2008 assieme a Carlo Saccone i “Quaderni di Studi Indo-Mediterranei”, rivista annuale dell'Università di Bologna. Nel 2004 ha fondato assieme a Lorenzo Gadaleta il “LimesClub” di Padova, di cui è coordinatore. Dal 2011 è Senior Fellow dell'Istituto di Politica, e membro del comitato di redazione della Rivista di Politica edita da Rubettino e diretta da Alessandro Campi. Dal 2012 è Socio della Società Italiana di Storia delle Religioni (SISR), e Full member dell'European Society for the Study of Western Esotericism (ESSWE).Fra le sue principali pubblicazioni: Navigatori e Viaggiatori Veneti in India . Da Marco Polo ad Angelo Legrenzi (Olschki, Firenze 1994); Il libro dei simboli. Metamorfosi dell'umano tra Oriente e Occidente (Mondadori,Milano 1999, tradotto in lingua francese e spagnola); Il mito della Fenice in Oriente e in Occidente (Marsilio, Venezia 2004).
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto