Dino Petralia
Palermo, 18/03/1953
Tribunale di Palermo
Procura della Repubblica

Magistrato da oltre trent'anni. Negli anni ottanta pubblico ministero a Trapani a fianco di Ciaccio Montalto, poi giudice a Marsala dove, entrato in vigore il nuovo codice di procedura penale, ha presieduto i primi processi di mafia del Paese. Successivamente, poco più che quarantenne e per un decennio, procuratore capo a Sciacca per poi approdare, nel quadriennio 2006-2010, al Consiglio Superiore della Magistratura dove si è occupato prevalentemente di organizzazione giudiziaria. Rientrato in ruolo come sostituto procuratore a Marsala, dopo un triennio è oggi procuratore aggiunto a Palermo e continua - come sempre ha fatto - a occuparsi di politica giudiziaria, a scrivere di diritto e di ordinamento, a tenere incontri e seminari a colleghi, avvocati e polizia giudiziaria
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto