Maria Felice Pacitto
Vallerotonda, 12/05/1948


 Maria Felice Pacitto si è laureata in Filosofia e in Psicologia (specializzata in psicoterapia). È stata allieva di Ronald Laing e di Rollo May e didatta nella scuola di formazione da loro diretta. Svolge da tempo attività di ricerca nel campo dell’epistemologia e dei modelli psicoterapeutici muovendosi al confine tra psicologia e filosofia (tra i suoi interessi: “la teoria della mente”, le neuroscienze, il metodo della VMT). Considerata tra gli eredi italiani di Ronald Laing, ha dato un contributo sostanziale alla definizione della teoria e della pratica della psicoterapia a orientamento umanistico–fenomenologico–esistenziale. È stata tra i primi in Italia a sviluppare e utilizzare il metodo dei “Gruppi d’Incontro”. È stata relatrice a numerosi congressi nazionali e internazionali. Dirige il “Centro di Psicologia Umanistico Transpersonale ed Analisi Fenomenologico–Esistenziale” di Cassino. Ha pubblicato: Dal sentire all’essere. “I Gruppi d’Incontro”, Magi, Roma, 2007; L’ingiustizia estrema. Gli Antemorti, Alpes, Roma, 2009; Buoni si nasce, soggetti etici si diventa. La costruzione della mente etica tra filosofia, psicologia, neuroscienze, Pendragon, 2012.

Possiede un suo blog.
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto