Giuseppe Jiso Forzani


Giuseppe Jiso Forzani, nato a Genova nel 1949, dopo gli studi di filosofia ha vissuto in un monastero in Giappone. Monaco buddhista zen, ha operato nell’ambito della comunità religiosa “Stella del mattino” di Lodi e tenuto corsi di dialogo interculturale presso l’Università di Urbino. È direttore dell’Ufficio Europeo del buddhismo Soto Zen. Ha curato la traduzione italiana di alcune opere di Dogen: con M. Yushnin Marassi Bendowa (1990); con L. Mazzocchi Shobogenzo Genjokoan. Divenire l’essere, Tenzo Kyokum. La natura autentica (1997); con L. Mazzocchi ha anche scritto: Il Vangelo secondo Matteo e lo Zen (1995); Il Vangelo secondo Marco e lo Zen (1997); Il Vangelo secondo Giovanni e lo Zen (2003).
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto