Roberto Ferrante


Nasce nel 1979 a Napoli. Il suo percorso espositivo comincia nell’anno 2000. Tra le mostre personali da citare ci sono quella tenutasi al Complesso Monumentale dell’Annunziata in occasione del Maggio dei Monumenti nel 2009 e quella ospitata dalla Facoltà di Lettere e filosofia di Siena nel 2010.
Partecipa a numerosi eventi e collettive, tra cui alla Scoperta del Vesuvio, tenutasi al PAN (Palazzo Arti Napoli); Nel 2007 al Complesso Monumentale del Vittoriano di Roma, presenta una pittura digitale dal titolo “Incontri Passionali” che affascina pubblico e giornalisti, Emilia Dodi nella parte strettamente artistica annovera Ferrante tra artisti di chiara fama internazionale come: Max Ernst, Andy Warhol, kounellis, Barisani, Tatafiore, Cucchi e Paladino. Vive e lavora a Napoli.
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto