Renato Giannini
Università degli Studi Roma Tre
Dipartimento di Strutture

Laureato in ingegneria civile edile nel 1971, dal 1972 al 1977 ha prestato assistenza, nella facoltà di Architettura dell'Università di Roma “La Sapienza”, ai corsi di Tecnica delle Costruzioni tenuti dal prof. Carlo Cestelli Guidi e, successivamente, dal prof. Antonino Giuffré. 
Tra 1978 ed il 1981 ha tenuto, come incaricato, un corso di Statica della Facoltà di Architettura de “La Sapienza”. 
Dal 1982 al 1985 è stato professore associato di Tecnica delle Costruzioni pur continuando a svolgere, per affidamento, il Corso di Scienza delle Costruzioni presso la Facoltà di Architettura de “La Sapienza”. 
Dal 1986 al 1994 è stato professore ordinario di Tecnica delle Costruzioni presso la Facoltà di Ingegneria dell'Università dell'Aquila, dove ha tenuto il Corso di Tecnica delle Costruzioni. 
Nel 1995 è stato chiamato dalla Facoltà di Architettura dell'Università di Roma Tre, dove ha tenuto, fino al 2003, il Laboratorio di Costruzioni dell'Architettura 2, oltre ai corsi opzionali di Costruzioni in Zona Sismica e Progetto di Strutture. 
Nel 2004, dopo la riforma dell'ordine degli studi, ha assunto il Corso di Tecnica delle Costruzioni nella laurea triennale in Scienze dell'Architettura, che continua a svolgere attualmente. 
Contemporaneamente ha tenuto per supplenza, fino al 2013, il Corso di Ponti e Grandi Strutture (poi Teoria e Progetto dei Ponti) nel Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Civile per la Protezione dai Rischi Naturali, presso la Facoltà di Ingegneria. 
Oltre ai corsi istituzionali, negli anni ha tenuto corsi in vari Dottorati di Ricerca e nel Master di Secondo Livello: Innovazione nella progettazione, riabilitazione e controllo delle strutture in cemento armato.
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto