Valentina Sirangelo
Cosenza, 12/01/1988
Università della Calabria
Dipartimento di Studi Umanistici

Valentina Sirangelo collabora con le cattedre di Letterature Comparate e di Lingua e Letteratura Rumena sotto la direzione della Prof.ssa Gisèle Vanhese, presso il Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università della Calabria, dove dal marzo 2014 è Cultore della Materia per i corrispondenti settori. Le sue ricerche sono incentrate sulle problematiche riguardanti gli ambiti della comparatistica e della mitocritica e mirano ad elaborare una riflessione metodologica su archetipo ed ermeneutica letteraria; riguardano, inoltre, la poesia e la prosa rumena del Novecento, sempre secondo la prospettiva della mitocritica, con peculiare attenzione alla letteratura rumena migrante. Particolare rilievo è dato all’analisi del Mito del Dio della Vegetazione e della sua costellazione simbolica nella poesia europea — soprattutto rumena — contemporanea: del 2014 è infatti la pubblicazione del volume Dio della Vegetazione e poesia (Roma, Aracne, 2014); attualmente, è in corso la stesura di una monografia incentrata sull’analisi degli aspetti dello stesso Mito nella prosa letteraria di Ioan Petru Culianu. Dal 2014 è membro del Laboratorio di Ricerca sull’Immaginario e sulla Retorica (LARIR) diretto dalla Prof.ssa Gisèle Vanhese e dell’Association des amis de Gilbert Durand e, dal 2015, dell’Associazione Italiana di Studi del Sud-Est Europeo (AISSEE). Tra le sue pubblicazioni più significative, oltre al volume di cui sopra, vari articoli sono apparsi in riviste scientifiche italiane e rumene.
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto