Enrico Bedolo


Enrico Bedolo è nato a Soncino (CR) il 14 Maggio 1975. Vive e lavora a Caravaggio (BG).Dopo studi tecnici (è geometra) e collaborazioni con uno studio di architettura, inizia a dedicarsi alla fotografia in modo sempre più preciso.Dal 2006 segue le attività del Gruppo Fotografico Luigi Ghirri di Busseto (PR), arricchisce le sue conoscenze di Storia della Fotografia e intraprende ricerche fotografiche orientate alla descrizione del paesaggio, confrontandosi con tecniche digitali ed analogiche, fotografia stenopeica, ripresa in medio formato. Tra i vari progetti eseguiti: "File Urbani", una ricerca sull'"urbanistica virtuale" e le modalità narrative della pubblicità edilizia.Nel 2008 concepisce una ricerca intitolata "Alfabeto delle Pianure", un' inventario lirico di emergenze costruttive nel paesaggio di pianura, muovendosi tra Lombardia ed Emilia ed è tuttora in corso.Il lavoro è stato parzialmente esposto nel 2010 presso la Nuova Galleria del Teatro a Soragna (PR), accompagnato da catalogo a cura di Paolo Barbaro; un saggio fotografico (sempre con i testi di Paolo Barbaro) estensione di quella ricerca, è pubblicato nel volume Paesaggio immagine identità, Biblioteca Emilio Sereni, Reggio Emilia 2011.Nel 2010 è stato selezionato tra i maggiori fotografi italiani per il progetto "le cose e il paesaggio" indetto dal Distretto Culturale della Val Camonica (BS).È in fase di sviluppo una nuova campagna fotografica attraverso la profonda provincia italiana alla ricerca di un nuovo possibile senso del paesaggio odierno.
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto