Matilde Amaturo

Museo Hendrik Christian Andersen

Laureata in iconologia e iconografia alla Sapienza Università di Roma, specializzata in storia dell’arte medievale e moderna, è storico dell’arte nel Ministero per i Beni e le Attività Culturali dal 1990. Dal 1990 al 1997 si occupa di catalogazione, tutela e restauro nella Soprintendenza di Mantova. Tra il 1997 e il 2006 è storico dell’arte direttore presso l’ICCD dove si occupa tra l’altro di didattica della catalogazione; dal 2006 è in servizio presso la Soprintendenza alla Galleria nazionale d’arte moderna, dove si interessa di comunicazione e didattica; dal 2009 è direttore coordinatore del Museo Hendrik Andersen dove si occupa della gestione museale e della valorizzazione del patrimonio, attraverso progetti e mostre periodiche, in particolare è curatore di esposizioni dedicate ad artisti stranieri operanti in Italia.
Ha pubblicato articoli e saggi su artisti italiani dal XVI al XIX secolo (Zenone Veronese 1993, Palma il Giovane e Giovanni Andrea Bertanza 1995, Cesare Maccari 2001). Ha pubblicato diversi manuali (2003-2005) sulla normativa per la catalogazione dei beni storico artistici; è stata docente di catalogazione nel master in Teorie e tecniche della comunicazione estetica e museale, presso l’Università di Tor Vergata (2007) e recentemente ha curato presso la Gnam la mostra e il catalogo “Cobra e l’Italia” (2010). Nel 2011 si è dedicata alla cura di eventi di artisti contemporanei, quali Lucia Romualdi e l’artista russo Mikhail Koulakov.
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto