Vincenzo Musacchio
Termoli, 09/07/1968

Commissione Regionale Anticorruzione Co.Re.A Molise

Vincenzo Musacchio ha conseguito la laurea in Giurisprudenza nel 1993 presso l’Università degli Studi “Gabriele d’Annunzio” di Chieti-Pescara. Ha svolto attività di ricerca in Diritto penale presso l’Università di Napoli e il Max-Planck-Institut für ausländisches und internationales Strafrecht (Istituto “Max Planck” per il Diritto penale straniero e internazionale). È stato professore a contratto di Diritto penale e di Diritto penale dell’Unione europea presso l’Università del Molise (1993-2009) e di Diritto penale presso l’Alta Scuola di Formazione della Presidenza del Consiglio in Roma (2010-2011). Ha insegnato presso la cattedra di Criminologia dell’Università “Suor Orsola Benincasa” di Napoli. Sul diritto penale ha pubblicato un manuale con una presentazione di Hans Peter Richter, una raccolta di studi in memoria di Giovanni Falcone a cui hanno partecipato insigni giuristi, come Giuliano Vassalli, Ettore Gallo, Francesco Saverio Borrelli, Pino Arlacchi, e le seguenti monografie: Causalità e omissione nella teoria del reato (2008), La violenza sessuale (1999) e Norma penale e Democrazia (2004). Dirige diverse riviste specializzate tra cui la «Rivista internazionale di scienze criminali». È membro del comitato scientifico di varie riviste penalistiche nazionali e internazionali. Ha partecipato alla commissione per la riforma del codice penale. È stato membro del Consiglio dell’Unione europea in materia di traffico di esseri umani. Ha collaborato con l’Istituto Brasiliano di Scienze Criminali a un progetto internazionale sui rapporti tra economia e criminalità organizzata nell’Unione europea (IBCCRIM). È iscritto all’Albo degli esperti in materie penali del Consiglio d’Europa.
CONTRIBUTI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto