Kazimierz Morski


Kazimierz Morski è nato a Boryslaw, Polonia orientale. Ha iniziato gli studi pianistici in Slesia, a Katowice, compiendoli poi a Varsavia con Z.Drzewiecki. Nel 1959 viene premiato al Concorso pianistico di Vienna e, nel 1961, a quello di Monaco. Nel 1960, laureato al Concorso F. Chopin di Varsavia, Morski viene vivamente apprezzato da D.Kabalewski ed H.Neuhaus. Seguono lunghe tournées in Giappone e in U.R.S.S. Intraprende successivamente lo studio della direzione d’orchestra diplomandosi a Katowice nel 1971 e venendo premiato, già nel 1970, al 1° Concorso Nazionale di Direzione d’Orchestra. Importanti sono stati, per la sua attività artistica, gli incontri con A.Benedetti Michelangeli ad Arezzo, F. Ferrara a Siena, F. Siciliani a Roma. Ha suonato e diretto con importanti orchestre in Italia e all’estero tra le quali: della Radio di Varsavia e di Cracovia, Filarmonica di Katowice, del Musikverein di Vienna, “Scarlatti” di Napoli, OSER di Parma, “Santa Cecilia” di Roma, dei “Pomeriggi Musicali di Milano, Sinfonica di Padova e del Veneto, Sinfonica Marchigiana, ORL del Lazio, Sinfonica Siciliana, dell’Arena di Verona…ed inoltre per famosi Festivals, Teatri ed Enti concertistici, in Europa, U.R.S.S., Giappone, Africa ed America Latina, sempre splendidamente accolto da pubblico e critica. Per sette anni è stato General Musik Direktor in Polonia dell’Orchestra Sinfonica F.Z., realizzando più di 200 programmi del grande repertorio sinfonico e perseguendo la direzione dal pianoforte -nel ruolo simultaneo- della maggior parte dei concerti del repertorio classico, romantico e del Novecento. Tra il 1993 ed il 1996 gli è stata affidata la direzione musicale del Festival di Asiago “La nota verde”. Nel corso della sua carriera artistica ha suonato e diretto per alte personalità quali S.S.Papa Giovanni Paolo II (a Castel Gandolfo nel 1982), S.E. Cardinale A.Casaroli (a Zela Zowa Wola), il Generale W.Jaruzelski (Asiago 1993) e molti altri esponenti del mondo politico e culturale. E’ Ordiner Professor presso la Facoltà della Radio/TV dell’Università Slesiana di Katowice, nonché Professore di Dottorato presso l’Università Autonoma di Madrid e, per affidamento, presso l’Università di Roma “Tor Vergata” ; ha fatto parte di giurie in Concorsi internazionali. Alterna l’attività artistica a quella scientifico-didattica e di saggista con la partecipazione a conferenze e congressi internazionali: importante la scoperta della diretta presenza e di citazioni del nome B A C H in molta parte dell’opera chopiniana presentata nel 1999 al Congresso di Varsavia per il 150° della morte di F.Chopin. Ha effettuato varie registrazioni radiotelevisive ed incisioni di CD dal vivo, sia come pianista che come direttore d’orchestra; include nel vasto repertorio pianistico l’opera omnia di F. Chopin. Ha scritto G.P.Minardi (Parma): “Questa linea polacca, che è quella attraverso la quale l’intimità chopiniana trova una sua rivelazione di più raccolta attendibilità, nutre dunque la formazione di Morski, nel cui fare e nel cui modo di pensare, tuttavia, nulla di ostinatamente nazionalistico appare”, “soprattutto per la varietà di autori eseguiti e per un’ampiezza di vedute che senza dubbio l’esperienza sinfonica ha reso ancor più consistente”.
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto