Daniela Privitera
Catania, 15/12/1967
Ufficio Scolastico Regionale per la Sicilia
Scuola Media Statale “Virgilio” di Paternò

Daniela Privitera è dottore di ricerca in Italianistica (Lessicografia e Semantica dell’Italiano Letterario) e docente di materie letterarie e latino nelle scuole secondarie. Già docente a contratto di Linguistica italiana e di Letteratura italiana presso l’Università degli studi di Enna “Kore”, è stata assegnataria di una borsa di post–dottorato in Italianistica; tutor di grammatica italiana, dialettologia siciliana e letteratura italiana contemporanea presso l’Università di Catania. Ha partecipato a progetti universitari di ricerca internazionali e nazionali; ha svolto collaborazione scientifica per contratto con l’Ateneo catanese. È cultore della materia di Letteratura italiana contemporanea e di Dialettologia siciliana. Ha insegnato letteratura italiana presso ill Middlebury College del Vermont (USA). Esperta di Letteratura contemporanea, ha tenuto seminari e svolto laboratori sulla poesia italiana del Novecento; sulla letteratura poliziesca; sulla letteratura dell’emigrazione e su diversi autori dell’Otto-Novecento (Pascoli, D’Annunzio, Gozzano e i Crepuscolari, Montale, Svevo, Pavese, Calvino, Lampedusa, D’Arrigo, Sciascia, Camilleri, Consolo). Ha organizzato e diretto diversi convegni dedicati ai Fratelli Taviani (AATI 2008); a Cesare Pavese (2008, nel centenario della nascita in collaborazione con la Fondazione “Cesare Pavese”); ha organizzato il XII Convegno Internazionale di Onomastica e Letteratura (2010, Università degli Studi di Enna “Kore” / Università di Pisa); la IV Giornata di Studi Ispanici del Mediterraneo (Modica – Roma 2013).
Tra le sue pubblicazioni si annoverano: Semantica del mare e della visione. Concordanza di Odi e Inni e dei Poemi Conviviali di G.Pascoli (tesi di dottorato); Il mito vuoto e l’infanzia ritrovata. Saggi pascoliani Ed. Aesse, S.M. di Licodia, 2002; Poesia in forma di ... prosa, Ed.Aesse, S.M.di Licodia, 2003; Per una lettura metatestuale del giallo siciliano, in “Il nome nel testo” X, Novembre , 2008 «Rivista internazionale di onomastica letteraria», Edizioni ETS, Pisa; Il giallo siciliano tra letteratura e multimedialità, Ed.Kronomedia, 2009; Surfareddu e il senso della soprannomi nazione in G.Verga, in “Il nome nel testo” in XII, «Rivista internazionale di onomastica letteraria», 2010; Nomen omen: nomi e destino in ÁNGHELOS di Alessia Rocchi, in “Il nome nel testo” XIII, 2011 «Rivista internazionale di onomastica letteraria», Edizioni ETS, Pisa; Africa: una letteratura possibile, Lulu , 2012; Percorsi di Sicilianità da Verga a Camilleri, in Incontri cinematografici e culturali tra i due mondi, a c. di A. Vitti, Metauro 2012; Il giallo siciliano e la novela negra: esempi di lettura comparata del noir mediterraneo, in Mediterranei, Identificazioni e dissonanze, Aracne, 2012..
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto