Romolo Ottaviani
Sapienza Università di Roma

Architetto e artista. È Dottore di Ricerca in Composizione architettonica e Progettazione urbana. Svolge ricerche sui temi del progetto urbano e dell’auto-organizzazione, sviluppando indagini sul territorio e sulla sua percezione tra arte, architettura e ambiente. Nella sua attività di teorico e artista fonda, organizza e dirige differenti gruppi di ricerca: Stalker, laboratorio d’arte urbana (1990) all’interno del quale è uno dei più prolifici autori delle opere del collettivo come il Planisfero Roma (1995) o il saggio The Temporary/Alternative Use of Public Space. Spacexperience | Stalker e Stalker research (2001) di cui èdirettore artistico. Stalker | osservatorio nomade (2001). Self Made City (2008). È stato redattore della rivista Gomorra - Territori e culture della metropoli contemporanea, quadrimestrale di architettura, urbanistica, antropologia, sociologia (1998-07). È stato Visiting Critic in numerose scuole d’arte e di architettura. La sua attività progettuale e i suoi saggi teorici le sue mostre sono documentati sulle principali riviste d’arte e di architettura italiane ed estere. I suoi lavori nel corso del tempo sono entrati a far parte di collezioni pubbliche come il Fnac di Parigi, il Frac PACA di Marsiglia o il MUSEION di Bolzano. Attualmente insegna progettazione architettonica e allestimento urbano presso la Facoltà di Architettura“Ludovico Quaroni” dell’Università degli studi di Roma “La Sapienza”. Ha curato con Lucio Altarelli il volume della collana Grandi Tascabili di Architettura Il sublime urbano - architettura e new media, Gruppo Mancosu Editore, Roma luglio 2007.
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto