Veronica Montani
Brescia, 07/08/1985


Laureata in Giurisprudenza presso l'Università degli Studi di Brescia nel 2009, consegue nel 2012 l'abilitazione all'eserciziodella professione forense, vincendo il premio “Giuliana Buchich”, come miglior candidata del distretto di Corte d’Appello di Brescia nella sessione di esami 2011/2012.
Nell'aprile 2014 consegue il titolo di dottore di ricerca in Diritto Civile presso l'Università degli Studi di Padova, discutendo una tesi dal titolo Il project financing tra inquadramento teorico e rinegoziazione delle sopravvenienze. Collabora, in qualità di cultrice di materia, con la cattedra di Istituzioni di Diritto Privato presso l'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano e con la cattedra di Diritto Privato Comparato presso l'Università degli Studi di Brescia, ove ha partecipato ad alcuni progetti europei (risposta congiunta CeSDEC (Brescia) e Lider-Lab (Università Sant’Anna di Pisa) al Libro Verde relativo alle policy options for progress towards a European Contract Law for consumers and businesses COM(2010)348 final; risposta italiana “Survey on the Implementation of Optional Instruments in Europe” IP/C/JURI/FWC/2009-064/LOT1 per Trans Europe Experts (TEE) – Prof. B. Fauvarque-Cosson e M. Behar-Touchais; Progetto “Training of Judges on Competition Law” diretto dal CeSDEC (Brescia), in collaborazione con il Dipartimento di Studi Giuridici dell’Università del Salento e IRDA – Paris XIII, in seguito all’aggiudicazione del Grant Agreement – SI2. 599008-HT.3180 della Commissione Europea – Call for Proposals 2010 Training of National Judges in EU Competition Law).
Ha trascorso alcuni periodi di ricerca all'estero e, in particolare, presso la London School of Economics and Political Science (LSE) e la Faculté Internationale du Droit Comparé di Strasburgo.
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto