Tommaso Scappini
Novara, 15/10/1982


Tommaso Scappini ha conseguito un dottorato di ricerca in filosofia all'Università del Piemonte Orientale. Tra le sue pubblicazioni ricordiamo: La questione del mito nell'ermeneutica di Gadamer (in Aa.Vv., Excerpta. Voci e testimonianze del pensiero contemporaneo, Padova 2007); con L. Bottani, Il tragico e l’esperienza estetica (Vercelli 2008) e Ospitalità/Gastlichkeit (Vercelli 2011); traduzione de La visione del mondo dionisiaca di F. Nietzsche (Milano 2011) con saggio introduttivo, Nietzsche e l'avvento di una nuova epoca; traduzione di Hölderlin. Viaggi in Grecia di M. Heidegger (Milano 2012); un libro di aforismi, La pletora e la farsa (in corso di stampa); L'appeso. I canti di Nietzsche (Vercelli 2013). Attualmente traduce Heidegger e insegna filosofia nei Licei.
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto