Alberto Zava
Venezia, 10/07/1969
Università Ca' Foscari Venezia
Dipartimento di Studi Umanistici

Alberto Zava è ricercatore di Letteratura italiana contemporanea presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia. Si occupa, in ambito settecentesco, della nascita e dello sviluppo del romanzo moderno italiano (nel 2007 ha curato per i tipi di Manni di San Cesario di Lecce l’edizione commentata moderna de La donna che non si trova di Pietro Chiari); della narrativa tra Ottocento e Novecento, in special modo di Alberto Cantoni — di cui ha pubblicato in volume le lettere ai nipoti Angiolo e Adolfo Orvieto (Nato con libertà, Padova, Il Poligrafo, 2007) —; e, in ambito novecentesco, dell’interazione tra giornalismo e letteratura, con analisi dei reportages di viaggio di giornalisti–scrittori quali Guido Piovene, Carlo Levi, Enrico Emanuelli, Tiziano Terzani e Gina Lagorio, e della narrativa contemporanea (con interventi su Giuseppe Dessì, Massimo Carlotto, Paolo Maurensig, Giulio Ghirardi). Nel 2011 ha pubblicato la raccolta di saggi La maschera e la penna (Bologna, Casa editrice Emil).
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto