Antonio Maruccia
Castrignano dei Greci, 02/08/1955


Nato a Castrignano dei Greci (Lecce) il 2 agosto 1955, è Magistrato di cassazione. Laureato in giurisprudenza con lode nell’Università di Ferrara è entrato in magistratura nel novembre 1981. Ha svolto funzioni di pretore a Ravenna fino al 1986, di sostituto nella Procura della Repubblica del Tribunale per i minorenni di Lecce fino al 1990, di sostituto procuratore presso il Tribunale ordinario di Lecce fino al 26 ottobre 1999. Nel febbraio del 1994 è nominato componente della Direzione Distrettuale Antimafia di Lecce, incarico confermato per i due successivi bienni, nel 1996 e nel 1998. Eletto nel Consiglio Giudiziario di Lecce nel 1991 e nel 1997. E’ componente della Commissione di esame del concorso in magistratura indetto con DM 16.1.1997. Su indicazione del Ministero della Giustizia, nel luglio del 1997, è candidato dal Ministero degli Esteri come esperto nazionale specializzato in materia di criminalità organizzata presso il Segretariato Generale del Consiglio dell’Unione Europea. Dal 1999 al 2006 (XIII e XIV legislatura) è consulente della Commissione Parlamentare Antimafia. In tale qualità è estensore e curatore di numerosi documenti parlamentari e Relazioni, tra cui quelle sull’omicidio di Peppino Impastato e sui beni confiscati alle mafie. Il Consiglio Superiore della Magistratura, nel 2004 gli ha attribuito il massimo punteggio nel concorso per sostituto procuratore nella Direzione Nazionale Antimafia. Autore di numerose pubblicazioni giuridiche, nel 2003 è cultore di diritto penale nella Facoltà di Giurisprudenza di Lecce. Dal luglio 2005 è professore universitario a contratto di Legislazione antimafia, primo insegnamento del genere attivato in Italia. Nel 2007 è nominato componente del Comitato Scientifico del Progetto PON Sicurezza ” Beni confiscati” del Ministero dell’Interno. Il 15 giugno 2007 il Consiglio dei ministri lo ha nominato Commissario straordinario del Governo per la gestione e la destinazione dei beni confiscati ad organizzazioni criminali, nomina sancita con il DPR 6.11.2007.
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto