Bernard-Henri Lévy
Béni-Saf, 05/11/1948


Bernard-Henri Lévy è nato nel 1948. Ha frequentato l’Ecole Normale Supérieure, dove ha studiato con Derrida e Althusser. Nel 1971 ha iniziato a insegnare all’università, prima a Strasburgo, poi all’Ecole Normale Supérieure. Dal 1971 al 1973 è stato consigliere di Mitterrand. Nel 1974 ha iniziato a collaborare regolarmente con “Le nouvel observateur” e “Temps modernes”, fondando, nel 1990, la rivista “Les règles du jeu”. Noto come romanziere e saggista, fra i suoi libri più importanti ricordiamo: Les Derniers jours de Charles Baudelaire (1988), Les Aventures de la liberté (1991), Réflexions sur la guerre, le mal et la fin de l’histoire (2001),Chi ha ucciso Daniel Pearl? (Rizzoli, 2003), American Vertigo (Rizzoli, 2008).
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto