Giancarlo Bizzi


Nato a Roma nel 1935, si è laureato in Filosofia e diplomato al Corso internazionale di perfezionamento in composizione dell'Accademia di Santa Cecilia.
Ha svolto il ruolo di titolare della cattedra di Composizione nei conservatori di musica "Casella" dell'Aquila e "Santa Cecilia" di Roma.
Nel 1973 ha fondato e diretto per cinque anni il "Gruppo sperimentale musicale Edgar Varèse".
Si è occupato di logica delle tecniche compositive della musica colta occidentale, in particolare del periodo che va dai fiamminghi a J. S. Bach.
Ha compiuto studi sull'intelligenza umana e animale, e sui meccanismi della visione; si è inoltre dedicato per molti anni alla pittura. Le sue tempere sono il risultato di un lungo e imprevisto viaggio dalla musica nelle sue diverse modalità di rappresentazione verso il segno pittorico. Storia quindi di una graduale trasformazione da ciò che dilegua a ciò che permane, dall'organizzazione dei suoni nel tempo alle forme, ai colori e alla loro dislocazione nello spazio.
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto