Giovanni Fontana
Frosinone, 27/06/1946


Giovanni Fontana è un poliartista, performer e autore di romanzi sonori, è intervenuto in centinaia di festival in Europa, in America, in Oriente. È autore di numerose pubblicazioni in forma tradizionale e multimediale. Il suo primo libro è il testo-partitura Radio/Dramma del 1977, l’ultimo Déchets è stato pubblicato nel 2014. Con Questioni di scarti ha vinto il Premio Feronia 2013. Teorico della poesia epigenetica, ha scritto numerosi saggi tra i quali: La voce in movimento e Poesia della voce e del gesto. Ha curato per la rivista «Il Verri» il CD "Verbivocovisual. Antologia di poesia sonora 1964-2004. Ha fondato la rivista di poetiche intermediali «La Taverna di Auerbach» e l’audiorivista «Momo». È direttore di «Territori», rivista di architettura e altri linguaggi. Ha al suo attivo oltre seicento mostre di poesia visuale. La sua attività creativa è ripercorsa nella monografia Testi e pre-testi del 2009. Ha scritto testi poetici per diversi musicisti tra i quali Ennio Morricone e Roman Vlad.
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto