Maria Cristina Costanzo
Sapienza Università di Roma
Dipartimento di Pianificazione Design Tecnologia dell'Architettura

Si laurea in Architettura all’Università degli Studi “La Sapienza” di Roma. Tesi in Storia delle Arti Industriali: “Il Corps des Ponts et Chaussées nell’Agro Pontino durante l’amministrazione napoleonica (1809-1814)” (relatore prof. Giorgio Muratore) (1998). Borsa di studio dell’Accademia Nazionale di San Luca per proseguire la ricerca della tesi di laurea all’Ecole Nazionale des Ponts et Chaussées di Parigi (1999). Dottore di ricerca in “Tecnologie dell’Architettura” e Docteur d’Etat in “Architecture” (Francia). Tesi di dottorato in co-tutela Italia Francia: “I progetti di prosciugamento delle paludi litorali francesi redatti dagli ingegneri del Corps des Ponts et Chaussées all’inizio del XIX secolo” (tutors Giorgio Muratore e Pierre Pinon) (2004). Collabora con Giorgio Ciucci all’allestimento della mostra “Giancarlo De Carlo”, Accademia Nazionale di San Luca (1997). Collabora all’allestimento della mostra “Archeologia Industriale nel Lazio”, Roma, Palazzo Valentini (1999), con l’arch. Marina Natoli. Cura con M. Natoli e Bruno Foucart (Université La Sorbonne, Paris IV) la mostra "Camille de Tournon, le préfet de la Rome napoléonienne", Boulogne-Billancourt, Bibliothèque Marmottan 2002. Cura con M. Natoli la mostra "Michele Busiri Vici. Paesaggio e architettura nel litorale laziale (1941-1973)", Sabaudia (DARC-Direzione Architettura e Arte Contemporanee)(2001). Organizza il Convegno Internazionale RECUPERACORVIALE, 14 dicembre 2001 (Regione Lazio, IACP di Roma, facoltà di Architettura Valle Giulia). Cura l’organizzazione di "SPAZIAROMA. Una ricognizione dei luoghi per la cultura e lo spettacolo a Roma", convegno itinerante in 5 giornate su progetto di Giorgio Muratore (Regione Lazio e Ordine Architetti di Roma) (2003). Progetto di Comunicazione della mostra Dieci progetti per la nuova stazione Alta Velocità di Firenze, a cura di Francesco Dal Co, allestimento di Gae Aulenti, Firenze, Spedale degli Innocenti (TAV S.p.A. Treni Alta Velocità) (2003). Comunicazione delle mostre "Stazioni. Luoghi per le città", a cura di Carlo Olmo, allestimento studio Gabetti e Isola, Torino, Cavallerizza Reale (Comune di Torino e RFI) (2003), e "Stazioni. Luoghi per le città", allestimento Studio Navone, Napoli, Ambulacro Palazzo Reale (Comune di Napoli, TAV e RFI)(2004).
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto