Marcello De Gregorio
Monterotondo, 23/11/1964


Marcello De Gregorio insegna da oltre vent'anni nella scuola statale alternando quest'attività ad interventi di saggistica, fotografia e videoproduzioni. Ha compiuto gli studi a Milano laureandosi con lode presso la cattedra di Filosofia Teoretica dell'Università Statale. Ha scritto saggi brevi ed articoli in campo filosofico, politico, teatrale, cinematografico e didattico–pedagogico comparsi principalmente in forme e “luoghi” non tradizionalmente editoriali. Ha realizzato diversi mediometraggi in ambito scolastico, ove ha tenuto corsi di aggiornamento sul tema.
I suoi attuali campi di interesse vanno dal rapporto tra filosofia e cinema allo studio del potere e delle sue forme in un'ottica foucaultiana e post–foucaultiana; dalle ricerche sull'ontologia in relazione alle posizioni del nuovo realismo alla tematica deleuzeana del nomadismo; dalla filosofia francese post–strutturalista all'epistemologia incrociata con la più recente scuola marxista. Interessato anche di teatro civile e di ricerca, attualmente sta scrivendo un saggio sul concetto di “corpo senz'organi” in Artaud.
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto