Ingo Haberl


Ingo Haberl nato a Rattensdorf (Austria) nel febbraio del 1942, Fisico Teorico e Filosofo, si laurea all’Università di Vienna nel 1964. Richiesto da importanti università e prestigiosi centri di ricerche tedesche (Fraunhofer Institut, Siemens), Ingo Haberl aveva scelto l’Italia e Pordenone come sua patria di adozione, lavorando nei laboratori di Ricerca e Sviluppo nel campo della tecnologia e della fisica applicata, presso una grande azienda, la Zanussi (oggi multinazionale) e conseguendo importanti brevetti internazionali fino al 1986. Dall'86 al 91 decide di intraprendere una nuova esperienza lavorativa presso la Dynamit Nobel alla direzione di Ricerca e Sviluppo, rientrando alla Zanussi nel 1994. Profondo filosofo, era anche grande appassionato di musica classica, pittura, fotografia. Era membro della Società Italiana di Filosofia ed autore di importanti scritti sui problemi del rapporto Mind–Body, neuroscienze e sulla percezione. Scomparso prematuramente a Maroua, (Cameroun) in un incidente di viaggio il 16 novembre del 2001.
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto