Chiara Meta
Roma, 25/04/1978
Università degli Studi Roma Tre
Dipartimento di Studi dei processi formativi, culturali e interculturali nella società contemporanea

Chiara meta ha conseguito nel 2009 il Dottorato di ricerca in Modelli di formazione e analisi teorica presso l’Università della Calabria. È autrice di numerosi saggi sulla figura e il pensiero di Antonio Gramsci. Nel 2010 è stata borsista presso la fondazione di studi storici Luigi Salvatorelli (Marsciano, Perugia). È autrice del volume Antonio Gramsci e il pragmatismo. Confronti e intersezioni, Le Cariti, Firenze, 2010. Ha svolto attività di docenza presso il corso di laurea in infermieristica (presso l’Università degli studi di Roma “La Sapienza”) per la materia di Antropologia culturale (corso integrato di Scienze umane e psicopedagogia della salute) negli anni accademici: 2007-2008, 2008-2009 e 2009-2010. Attualmente collabora con la cattedra di Storia della pedagogia presso la facoltà di scienze della formazione “Roma Tre”. È in corso di stampa, presso la casa editrice Aracne, il volume Neofemminismo e legislazione del lavoro negli anni Settanta. Verso la costruzione di una democrazia partecipativa.
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto