Aristide Police
Napoli, 10/05/1968
Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”
Dipartimento di Giurisprudenza

Nato a Napoli, il 10 maggio 1968, cresciuto a Sparanise dove ha frequentato le scuole elementari presso l’Istituto “Padre Semeria” e le scuole medie all’Istituto “Leonardo da Vinci”, promosso sempre con il massimo dei voti, Aristide si iscrive poi al liceo classico dell’istituto salesiano di Caserta dove, nell'anno accademico 1986/87, consegue la maturità classica con 60/sessantesimi. Ad appena 22 anni si laurea in si laurea, in tre anni ed una sessione, in Giurisprudenza lla Luiss “Guido Carli” di Roma, con 110/110, lode e dignità di stampa. Alumnus della London school of economics & political science (Regno Unito), dove approfondisce lo studio del Diritto pubblico internazionale e comunitario (con borsa di studio nell'ambito del Progetto Erasmus della C.E.), nel novembre 1995 consegue il titolo di dottore di ricerca in Diritto pubblico presso l’Università degli Studi di Perugia. Approfondisce il tema anche al “Max Planck Institut fuer auslaendisches oeffentliches Recht und Voelkerrecht di Heidelberg” (R.F.T.). L’ingresso nella carriera universitaria inizia a Teramo, dove vince un concorso ad un posto di ricercatore universitario di diritto amministrativo nel 1999, per poi diventare professore associato nel 2000: lì - dopo aver conseguito l'idoneità all'università di Torino - diventa docente di diritto amministrativo. Nel settembre 2005 passa alla facoltà di Giurisprudenza dell'Università degli studi di Roma “Tor Vergata”. Dal 1990 esercita la professione forense. L'attività professionale è condotta quasi esclusivamente nel campo del diritto amministrativo ed è svolta sia nel settore della consulenza, sia nel settore contenzioso davanti al Consiglio di Stato, ai Tribunali amministrativi regionali, alla Corte dei conti e nelle controversie arbitrali, anche in materia di opere pubbliche. Police ha collaborato per oltre un quindicennio con lo studio legale del professor Franco Gaetano Scoca. Dal gennaio 2007 è partner dello Studio legale associato con Clifford Chance, e si occupa del settore di diritto amministrativo, con particolare attenzione per la sede romana dello studio. È stato componente di commissioni di gara per l'aggiudicazione di appalti pubblici di servizi e forniture presso l'amministrazione del Senato della Repubblica e altre amministrazioni statali, ma anche membro di commissioni di concorso per l'accesso all'impiego in diverse amministrazioni pubbliche. Sposato con due figlie è professore ordinario di diritto pubblico e diritto amministrativo presso l’Unità di Roma Tor Vergata. Consigliere del CDA di Alitalia.
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto