Elisabetta Setari
Potenza, 07/07/1961


Elisabetta Setari è laureata in Archeologia Classica a Napoli. Ha cominciato negli anni ‘90 indirizzando i suoi interessi scientifici verso l'archeologia della Magna Grecia e del mondo italico. Ha curato come Segreteria Scientifica di Palazzo Grassi a Venezia nel 1995 la grande mostra “I Greci d'Occidente”, ha curato anche: Greci, Enotri, Lucani, presso il Museo Archeologico Nazionale della Siritide di Policoro e nel 2001: “Etruschi”, collaborando anche al trasferimento di entrambe le esposizioni all’estero, rispettivamente a Città del Messico e Colonia. Da oltre un decennio collabora con la Soprintendenza per i Beni Archeologici della Toscana e svolge attività di comunicazione come la rassegna teatrale Archeologia Narrante presso il Museo archeologico Nazionale di Firenze, ed all’estero. La sua attività si è focalizzata anche sulle attività di comunicazione presso il Cantiere delle Navi antiche di Pisa collaborando contemporaneamente anche alla progettazione del Museo delle Navi antiche presso gli Arsenali Medicei di Pisa. Ha curato la docenza sulla figura professionale del Coordinatore Scientifico nelle mostre di carattere archeologico. Ultimamente opera anche a Roma, presso la sovrintendenza Speciale per i Beni Archeologici. Presso il Museo di Palazzo Massimo ha curato nel 2010 la mostra “Il segreto di marmo” e nel 2013 “Mostri. Creature fantastiche della paura e del mito”.
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto