Ruxandra Cesereanu
Cluj-Napoca, 17/08/1963
Universitatea Babeş-Bolyai

Ruxandra Cesereanu (17 agosto 1963) è poetessa, prosatrice e saggista. Si è laureata in Lettere presso l’Università Babeş-Bolyai di Cluj (Romania), dove ha anche conseguito il titolo di Dottore di ricerca con una tesi sulla Memorialistica e la letteratura delle prigioni e dei lager comunisti. Attualmente è Professore Associato presso la Cattedra di Letterature comparate dell’Università di Cluj. Fa parte dello staff del Centro di Ricerca sull’Immaginario Phantasma della medesima Università.
È caporedattore della rivista letteraria «Steaua».


Poesia:
Zona vie (Editura Dacia, 1993), Grădina deliciilor (Editura Echinox, 1993), Cădere deasupra oraşului (Editura Transpress, 1994), Oceanul Schizoidian (Editura Marineasa - 1998, II ed. Editura Vinea – 2006), Femeia-cruciat (antologie, Editura Paralela 45, 1999), Veneţia cu vene violete. Scrisorile unei curtezane (Editura Dacia, 2002), Kore-Persefona (Editura Vinea, 2004), Submarinul iertat (in collaborazione con Andrei Codrescu, Editura Brumar, 2007), COMA (Editura Vinea, 2008), Ţinutul Celălalt (in collaborazione con Marius Conkan, Editura Cartea Românească, 2011).

Prosa:
Călătorie prin oglinzi (Editura Dacia, 1989), Purgatoriile (Editura Albatros, 1997), Tricephalos (Editura Dacia, 2002), Nebulon (Editura Polirom, 2005), Naşterea dorinţelor lichide (Editura Cartea Românească, 2007), Angelus (Editura Humanitas, 2010).
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto