Paolo Leoncini
Università Ca' Foscari Venezia
Dipartimento di Studi Umanistici

Paolo Leoncini ha insegnato all’Università Ca’ Foscari di Venezia dal 1970 al 2008 nell’ambito dei raggruppamenti disciplinari di Letteratura italiana, Lingua italiana, Critica e Teoria della Letteratura. È stato docente di ruolo dal 1981 al 2008. Collaboratore del Dizionario critico della letteratura italiana, edito da UTET, diretto da Vittore Branca, ha dedicato i suoi studi, negli anni Settanta, alla critica di Emilio Cecchi in un contesto europeo, pubblicando diversi saggi su riviste specialistiche ed il volume Cecchi e D’Annunzio (Roma, Bulzoni, 1976), con prefazione di Emerico Giachery, giunto in finale al Premio Viareggio dello stesso anno. Si è occupato di Letteratura veneta, con contributi su Valeri, Noventa, Piovene, Tomizza, Facco de Lagarda, Paolo Barbaro. Inoltre si è occupato dell’Ungaretti de Il dolore; e del periodo formativo della narrativa di Bonaviri. Dagli anni Ottanta in poi, si è dedicato ad alcune ricerche sui generi dell’essay e del reportage in Cecchi e, contemporaneamente, a indagare il retroterra formativo di Gianfranco Contini in una serie di 14 saggi, che costituiscono il contributo più esteso sul critico e filologo post mortem. Ha pubblicato L’onestà sperimentale. Carteggio di Emilio Cecchi e Gianfranco Contini (Milano, Adelphi, 2000). È stato co–fondatore, nel 2005, ed è attuale condirettore, di «Ermeneutica letteraria. Rivista internazionale», edita da Fabrizio Serra (Roma–Pisa), giunta al IX numero. Ha collaborato ai progetti editoriali di Pietro Gibellini sul mito classico e la letteratura, col saggio Emilio Cecchi e il mito classico; e su Bibbia e letteratura, col saggio Dalla Torre di Babele alla Pentecoste (da Dante a Primo Levi). Ha partecipato a numerosi Convegni di studio. È membro del Comitato scientifico della rivista «Symbolon» (edita a Lecce da Milella); e condirettore, con Pietro Gibellini, della Collana “Per un’ermeneutica militante”, pure edita a Lecce da Milella.
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto