EVENTI
Ha introdotto
Il Tribunale Speciale per la Difesa dello Stato: braccio giudiziario del fascismo

ROMA, martedì 25 novembre 2014, ore 15:00
Ha introdotto
La durata ragionevole del processo a quindici anni dalla riforma dell’art. 111 della Costituzione

ROMA, giovedì 20 novembre 2014, ore 15:00 - 18:00
Ha presieduto
Corti di Cassazione e Corti Europee

ROMA, venerdì 14 novembre 2014, ore 9:30
Ha coordinato
Il marchio d’impresa nella giurisprudenza di legittimità

ROMA, giovedì 6 novembre 2014, ore 15:00
Ha partecipato a
Presentazione della rivista Monitor Ecclesiasticus (nova series)

ROMA, giovedì 22 maggio 2014, ore 15:00
Ha presieduto
I giudici e il biodiritto

ROMA, martedì 6 maggio 2014, ore 15:00
È intervenuto a
Giustizia in bilico

ROMA, martedì 4 giugno 2013, ore 17:00 - 19:00
È intervenuto a
Criminalità senza confini

ROMA, mercoledì 17 aprile 2013, ore 15:00 - 18:00
Ha presieduto
Ingegneria della conoscenza giuridica applicata al diritto penale

ROMA, venerdì 8 febbraio 2013, ore 15:30
Ha presieduto
Bioetica e diritto privato

ROMA, venerdì 1 febbraio 2013, ore 15:00
È intervenuto a
Lavoro etica diritto

ROMA, venerdì 7 dicembre 2012, ore 15:00
È intervenuto a
Reati ambientali presupposto della responsabilità amministrativa degli enti

ROMA, venerdì, 22 giugno 2012 ore 11:00 - 16:00
Ha introdotto
I REATI TRIBUTARI E LA RESPONSABILITÀ AMMINISTRATIVA DEGLI ENTI

ROMA, giovedì, 22 marzo 2012 ore 12:00 - 16:00
È intervenuto a
Ascolto e tutela delle vittime di reato - Violenza sessuale, maltrattamenti in famiglia, atti persecutori (stalking)

, giovedì, 1 dicembre 2011 - venerdì, 18 novembre 2011
È intervenuto a
Reati informatici e responsabilità degli enti

ROMA, mercoledì 28 settembre 2011, ore 14:00 - 17:00
Giorgio Santacroce
La Spezia, 06/04/1941
Corte Suprema di Cassazione

Giorgio Santacroce (La Spezia, 1941) è un magistrato italiano, primo presidente della Corte suprema di cassazione dal 13 maggio 2013.
Ha svolto la professione di Pubblico Ministero presso la procura di Roma dal 1970, sino al 1990. In questi anni si è occupato di lotta al terrorismo nazionale ed internazionale. Si occupò anche della strage di Ustica e dei fondi neri della BNL. Nel 1990 entra a far parte della procura generale di Roma, dove rappresenta l’accusa nel processo contro la banda della Magliana, per il sequestro del duca Grazioli. Nel 1997 viene nominato consigliere di Cassazione.
Il plenum del CSM, riunito l’8 maggio 2013 e presieduto dal Presidente della Repubblica, lo ha nominato Primo presidente della Corte suprema di cassazione con 13 voti favorevoli, contro i 9 andati a favore di Luigi Rovello. È entrato in carica il 13 maggio.
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto