Luigi Ciampoli
Foggia, 13/11/1939
Corte d’Appello di Roma
Procuratore Generale della Repubblica

Luigi Ciampoli è entrato in magistratura risale al 1965. A Roma ha lavorato a lungo alla procura presso il tribunale. Da sostituto procuratore ha condotto indagini sul terrorismo di destra, in particolare su Avanguardia nazionale, e su quello di sinistra, soprattutto le Brigate Rosse. Si è occupato anche di mafia, ed è stato pm nel primo processo celebrato in Italia per fondi alla Comunità europea. Da ispettore centrale tributario presso il ministero delle Finanze ha svolto indagini anche sul Consorzio autonomo del porto di Genova e su emittenti televisive private.
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto