Antonio Calabrese
Lecce, 23/01/1966


Antonio Calabrese è dottore di ricerca in Ermeneutica della storia. Ha collaborato per diversi anni con la cattedra di Storia del movimento operaio e storia contemporanea dell’Università del Salento in qualità di cultore della materia. È interessato ai rapporti fra storia e politica e i suoi studi si sono concentrati su nazismo, fascismo, destra radicale e sul revisionismo storico e, in generale, sull’uso politico della storia. Negli ultimi anni si è interessato ai rapporti tra fascismo e Tradizione e allo studio degli autori tradizionalisti italiani ed europei. Ha pubblicato: L’ideologia ritrovata: le origini dell’ideologia fascista nell’analisi di Zeev Sternhell (Lecce, 2000), a cura del Dipartimento di Lingue e Letterature Straniere dell’Università del Salento. Ha collaborato a numerose riviste tra cui «Chaos. Quaderni di riflessione e dibattito politico-culturale» e «Il Calendario del popolo».
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto