Marina Sbisà
Università degli Studi di Trieste
Dipartimento di Filosofia, Lingue e Letteratura

Marina Sbisà si è laureata in Filosofia all'Università di Trieste nel 1971 (relatore: Guido Morpurgo-Tagliabue). Ricercatrice all'Università di Trieste, Dipartimento di Filosofia, dal 1975, vi è diventata nel 1992 professore associato (inizialmente di Semiotica, dal 1998 di Filosofia del Linguaggio) e nel 2001 professore ordinario di Filosofia del Linguaggio. È coordinatrice del dottorato in Filosofia dell'università di Trieste, presidente del consiglio di corso di studio della Laurea Magistrale classe 78 (Scienze Filosofiche) “Discipline del pensiero e della società” e vicepresidente del consiglio di corso di studio della Laurea triennale interclasse L5&42 “Discipline storiche e filosofiche” della Facoltà di Lettere e Filosofia dell’università di Trieste. È membro delle seguenti associazioni: Società di Filosofia del Linguaggio, Società Italiana di Filosofia Analitica, Associazione Italiana di Studi Semiotici, Società di Linguistica Italiana, International Pragmatics Association e International Association for Dialogue Analysis. Fa parte del comitato editoriale di «Esercizi Filosofici», rivista semestrale on line del Dipartimento di Filosofia dell'Università di Trieste. È Advisory Editor del «Journal of Pragmatics» e membro dell'Editorial Board delle serie "Pragmatics and Beyond" (John Benjamins, Amsterdam) e "Studies in Pragmatics" (Elsevier).
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto