Federica Negri
Malo, 15/07/1972
Istituto Universitario Salesiano di Venezia (IUSVE)

Laureata in filosofia morale all’Università di Padova, ha conseguito il dottorato in Storia delle scritture femminili presso l’Università degli studi di Roma “La Sapienza” in cotutela con l’Université “Charles De Gaulle — Lille III”. Si è occupata a lungo del pensiero di Simone Weil e ha collaborato con la cattedra di Storia della filosofia dell’Università di Padova. Autrice di lavori su Simone Weil (numerosi articoli e la monografia La passione della purezza. Simone Weil e Cristina Campo, Il Poligrafo 2005), Friedrich Nietzsche (Ti temo vicina, ti amo lontana. Nietzsche, il femminile e le donne, Mimesis 2011) e Maurice Merleau–Ponty (Il punto cieco. Note su L’occhio e lo spirito di Maurice Merleau–Ponty, libreriauniversitaria.it edizioni 2013), oltre a numerosi altri saggi su Cristina Campo, Lou Salomè e Alain. Attualmente collabora come docente a contratto (Estetica e Antropologia filosofica) con lo IUSVE (Istituto Universitario Salesiano Venezia), presso le sedi di Mestre e Verona.
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto