Giangiacomo Amoretti
Imperia, 30/10/1948
Università degli Studi di Genova
Dipartimento di Italianistica, Romanistica, Antichistica, Arti e Spettacolo (DIRAAS)

Giangiacomo Amoretti si è laureato nel 1972 nell’Università di Genova con una tesi sull’opera critica di Giovita Scalvini. Dal 1973 al 1980 è stato borsista e contrattista: dal 1980 svolge attività didattica e scientifica come ricercatore confermato presso l’Istituto di Letteratura Italiana (ora D.I.R.A.S.) della Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Genova. Gli sono stati affidati gli insegnamenti di Storia della critica letteraria nel corso di laurea di Lettere e di Letteratura italiana nei corsi di laurea del DAMS e di Filosofia.
I suoi interessi scientifici vanno dalla poesia romantica (ha studiato in particolare le Grazie del Foscolo) alla letteratura ligure secentesca (Gabriello Chiabrera), ottocentesca (Lorenzo Costa, Remigio Zena) e novecentesca (Sbarbaro, Pastorino, Mario Novaro, Pastonchi, Guerrini). Si è anche occupato di questioni relative alla storia della critica letteraria, sia del periodo romantico (Giovita Scalvini e i suoi studi su Manzoni e Goethe), sia di quello positivistico (la “Rassegna della Letteratura Italiana” dal 1893 al 1915), nonché di letteratura novecentesca, con studi su Italo Svevo, Tommaso Landolfi e la poesia italiana più recente (Mario Luzi, Roberto Mussapi). Con Giorgio Bàrberi Squarotti e Giannino Balbis ha scritto una Storia e antologia della letteratura italiana in sei volumi per i licei (editore Atlas).
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto