Alessandro TOMASELLI
Catania, 07/10/1972
Università degli Studi di Enna “Kore”
Dipartimento di Scienze Economiche e Giuridiche

Alessandro Tomaselli è dottore di ricerca in Profili della cittadinanza nella costruzione dell’Europa presso l’Università degli Studi di Catania e professore a contratto di Diritto privato italiano e comparato presso l’Università “Kore” di Enna. Inoltre collabora con la cattedra di Diritto privato presso la Facoltà di Scienze Politiche dell’Università di Catania e con quella di Diritto dell’Unione Europea presso l’Università “Kore” di Enna come cultore della materia. È autore dell’articolo Sul danno tanatologico: riflessioni e prospettive, contenuto nella rivista «Il diritto di Famiglia e delle Persone» (2008) e del saggio Il caso di Eluana Englaro: analisi di un percorso giurisprudenziale, pubblicato con i Quaderni del Dipartimento Politico di Studi Politici (2009) della Facoltà di Scienze Politiche dell’Università di Catania, entrambi editi da Giuffrè.
PUBBLICAZIONI
ISBN: 978-88-255-0833-8
Strengthening of good governance and security as a priority of European Neighborhood Policy
ISBN: 978-88-255-0603-7
Rivista della Cooperazione Giuridica Internazionale
ISBN: 978-88-255-0543-6
Cittadinanza europea e tutela dei diritti fondamentali
ISBN: 978-88-255-0277-0
Mediterranean Journal of Human Rights
ISBN: 978-88-548-9962-9
Rivista della Cooperazione Giuridica Internazionale
ISBN: 978-88-548-9312-2
Rivista della Cooperazione Giuridica Internazionale
ISBN: 978-88-548-8062-7
La tutela dei beni culturali nel diritto dell’Unione Europea
ISBN: 978-88-548-7396-4
Rivista della Cooperazione Giuridica Internazionale
ISBN: 978-88-548-6187-9
Studi in onore di Augusto Sinagra
ISBN: 978-88-548-5805-3
Rivista della Cooperazione Giuridica Internazionale
ISBN: 978-88-548-3115-5
Introduzione al danno tanatologico
CONTRIBUTI







Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto