Francesca Brencio
Spoleto, 08/07/1976

Francesca Brencio (Spoleto, 1976) ha conseguito il titolo di Dottore in ricerca in Filosofia e Scienze Umane presso l’Università degli Studi di Perugia. Dal settembre 2012 è Adjunct Fellow nella School of Humanities and Communication Arts della University of Western Sidney (Australia). Dal 2000 al 2007 ha collaborato con la cattedra di Estetica dell’Università degli Studi di Perugia, lavorando a fianco della professoressa Anna Giannatiempo Quinzio. Studiosa di Martin Heidegger, negli ultimi anni i suoi lavori si sono concentrati sul rapporto tra il pensiero di Heidegger e l’idealismo tedesco, con particolare attenzione al posto occupato da Hegel nella speculazione heideggeriana. Attualmente sta portando avanti le sue ricerche presso la Albert-Ludwigs Universität in Freiburg. Tra le sue opere, la monografia La negatività in Heidegger e Hegel (2010, Aracne).
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto