Myriam Trevisan
Venezia, 07/12/1971


Myriam Trevisan è professore associato in Letteratura italiana contemporanea. Fa parte della Sezione di Studi Filologici, linguistici e letterari e del Crilet (la Sapienza Università di Roma). Si occupa degli aspetti teorici e storico-letterari delle letteratura italiana moderna e contemporanea e lavora principalmente su materiali inediti, intrecciando alle competenze letterarie quelle informatiche e archivistiche. Ha indagato, in particolar modo, il genere autobiografico, la forma epistolare, la produzione memorialistica di scrittori e scrittrici del Novecento, in particolare Calvino, Pirandello e Aleramo, Banti, Bellonci, Bonanni, Masino, Manzini, Ortese, Zangrandi; il romanzo e le memorie partigiane e concentrazionarie. Ha pubblicato, tra gli altri, un saggio sugli esordi di Calvino nel numero monografico Per Italo Calvino del «Bollettino di Italianistica» diretto da Asor Rosa e le monografie Giovanna Zangrandi. Una biografia intellettuale (Carocci 2010) e Gli archivi letterari (Carocci 2009), ha curato l’inventario dell’archivio di Giovanna Zangrandi (Carocci 2005), di cui è responsabile scientifico. Svolge cicli di seminari su Pirandello e sulla letteratura del Novecento presso l’Istituto di Studi pirandelliani e introduzioni all’opera presso il Teatro Argentina.
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto